Vorrei segnalare un interessantissimo editoriale di Pietro Ichino sul corriere della sera, in cui si propone di tagliare la spesa pubblica prepensionando e / o trasferendo quei dipendendi pubblici ( moltissimi ) che dalla mattina alla sera non fanno nulla.

In un periodo di crisi come quello attuale  (che da quando c’è l’attuale governo Prodi pare stia miracolosamente scomparendo ), risulta azzeccatissima la proposta di introdurre una commissione indipendente che individui i nullafacenti “imboscati” nel pubblico , e ne proponga il licenziamento